Talking Angela, il gioco più “pericoloso” dell’intero store… e non parliamo del rischio perdita QI che si corre nell’installare questa app, bensì del fatto che questo apparentemente innocuo gioco è *GASP* una trappola pedofila!
Se pensavate che CSI fosse poco credibile nelle sue indagini, soprattutto in ambito informatico, aspettate di leggere cosa è in grado di partorire la disagiata mente umana quando si tratta di computer, internet e sicurezza, ad esempio leggendo sul sito di un famoso quotidiano italiano da cui ci aspetteremmo un minimo di serietà
Continua a leggere